LETTERS

 

 

Hi Frank,

I wanted to officially introduce myself and tell you my story. My name is Chiara Raffaelli, and my life changed forever 6 months ago on the 4th of July. Everything that I took for granted and thought would always be there was taken away from me that day. Life as I knew it would never be the same. At times, life puts obstacles and hardships before you that try to stop you, impeding you from carrying on. But it's in these moments that we need to fight back. It's only been 6 months since I've been living with all of this, in this wheelchair, this way of functioning in the world. In this time, I feel like I've surpassed a thousand obstacles, but I know it's only the beginning.

 

I'm 16 and I had something totally different in mind for myself, I looked at the world with dream filled eyes, with goals and everything I ever wanted to do. Now I'm obligated to either abandon those dreams or do them differently. Despite this, I have not lost my will to live. I won't deny that sometimes the most painful and disheartening thoughts discourage me. I've asked myself numerous times, why me? Why at this age something so big? Leave behind all of my passions that I'm now no longer capable of doing? And I cry, I cry a lot. I get angry. I don't understand. I don't know what to think and I'm scared. All of this is inevitable. And then I think of all the things that still lie ahead of me, the long journey I have to take, what awaits me... and I want to live! I want to fight for me and for others. I want to fight for everyone that belives in me. I want to be an example, I want to keep positive and continue being the person I have always been. I want to face all of this with a smile. So I gather my strength to do everything that I can do and everything I'm capable of doing.

 

DE51 & Friends for me, would be an enormous opportunity in that it is a goal I set for myself after my accident to project something into the world and arrive inside the hearts of others. To give hope and fight with others who like me have huge challenges to face. I want to make a difference and be the example. I hope to do as much as I can towards reaching this goal!

Chiara

 

 

Italian (original) version:

 

Ciao Frank,

Volevo presentarmi ufficialmente e raccontarti la mia storia. Mi chiamo Chiara Raffaelli e tutto è iniziato 6 mesi fa, quel 4 luglio! Quello sfortunato 4 Luglio la mia vita è cambiata. Tutto ciò che ho sempre dato per scontato non lo era più, la vita come la vivevo prima non sarebbe stata più la stessa. A volte si, purtroppo la vita ti mette davanti degli scogli, delle difficoltà, brutte vicende che cercano di frenarti, di impedirti di andare avanti. Ma è proprio qui il momento di reagire. Sono solo 6 mesi che convivo con tutto questo, con la carrozzina, con questo nuovo modo di stare al mondo e in sei mesi sento di avere fatto e passato mille tappe, mille ostacoli, ma purtroppo è solo l'inizio.

 

Ho 16 anni, avevo in mente tutt'altro, guardavo il mio futuro con occhi sognanti, con mille idee in testa, mille obiettivi, tantissime cose da voler fare, che ora sono obbligata ad abbandonare o a fare in diverso. Non per questo non voglio più vivere. Non nego che a volte i pensieri più brutti ti colpiscono e ti scoraggiano, numerose volte mi sono chiesta il "perché" di tutto questo, il "perché" a me, il "perché" a 16 anni sono costretta ad affrontare una cosa così grande, a lasciarmi alle spalle le mie passioni e tutte le cose che non potrò più fare. E piago, piango tanto! Mi arrabbio. Non capisco. Non so cosa pensare. Ho paura. E tutto questo è inevitabile. Ma poi penso a tutte le cose che ho ancora davanti, al lungo percorso che sono tenuta a fare, alle cose che mi aspettano. E voglio vivere! Voglio combattere per me, per gli altri e per tutti coloro che credono in me. Voglio essere un esempio, voglio continuare a sorridere e a essere la persona di prima. Voglio affrontare tutto questo con il sorriso. Mi faccio forza. Io voglio fare tanto e tutto quello che potrò fare lo farò.

 

La DE51 & Friends per me sarebbe un enorme possibilità in quanto un obbiettivo che mi sono posta dopo l'incidente è quello di trasmettere qualcosa, di arrivare al cuore degli altri, di dare speranza e di lottare insieme a chi, come me, ha avuto ostacoli da affrontare e sta combattendo come me! Voglio fare la differenza, voglio essere di esempio. Credo di riuscire a fare tanto e voglio fare tanto! Spero di riuscirci!

Chiara

 

 

 

Dear Chiara,

Thank you so much for reaching out to DE51 & friends. I read your letter today and I must tell you I was truly blessed by your words.  Your courage and strength speaks volumes about who you are. You're an inspirational light of hope that will bring so much of it to so many others. When Meika spoke of you, I could see your heart, even as she fought to hold back her tears, I did the same. What an inspiration you are, we're privileged to have you work with us. So keep the faith my friend and be encouraged because the best is yet to come. We will talk soon.

Frank Christian

 

 

Italian (translated) version:

 

Cara Chiara, 

Grazie mille per aver accettato di lavorare con DE51 & Friends. Oggi ho letto la tua lettera e devo dire che le tue parole sono una vera benedizione.  Il tuo coraggio e la tua forza raccontano molto della tua persona.  Sei una luce di inspirazione e speranza, e so che trasmetterai proprio questo a tante persone. Quando Meika parlava di te, vedevo il tuo cuore, mentre lei ed io cercavamo di non far scendere le lacrime. Sei proprio una forza ed é un privilegio averti con noi. Cara amica non perdere la fede che domani porterá giorni migliori.

 

Frank Christian